26 maggio 2008

Che coss’è l’amor?

Una canzone di Vinicio Capossela, una domanda difficile.
Il pezzo in questione non dà una risposta e, volendo, di canzoni, poesie, libri, film che tentano una soluzione ce n’è milioni. Forse ognuno ha la sua, forse i più non ce l’hanno proprio.

Anch’io mi sono trovato a domandarmelo, dando risposte diverse in base al momento che stavo vivendo. A confrontarmi con gli amici e con le loro esperienze. Ne escono tante dichiarazioni semplici, a volte persino di originali e buffe.

C’è chi pensa sia il perdersi nell’altro/a, chi sostiene sia legato a fenomeni fisici come il mal di pancia, l’assenza di fame, la voracità. Chi crede sia dovuto a una scintilla, chi non lo distingue dall’attrazione. Chi ha paura di amare e chi di non riuscire a farlo. Chi lo ragiona troppo e chi si lascia in balia dell’istinto. Chi dice sia la cosa più bella, chi la più dolorosa. Chi lo insegue tutta la vita e chi ce l’ha senza rendersene conto. Potrei andare avanti per pagine e pagine…



Ieri sera ho avuto una mia piccola folgorazione. Ho sentito una frase in cui mi sono ritrovato, nel mio modo di intendere l’amore, oggi:

Amare è cercare di rendere felice l’altra persona.

Banale? Eppure in questa piccola frase c’è un mondo di cose.
Amo quando non mi costa fatica rinunciare a qualcosa se so che può farti stare bene. Amo quando mi viene naturale comportarmi in modo tale da darti serenità. Amo quando il mio tentativo di renderti felice non mi pesa e, se mi pesa, non lo faccio di certo pesare a te. Amo quando mi sento di merda ma nel momento in cui mi accorgo d’averti reso felice, sto bene. Amo quando smanio nel conoscerti sempre meglio, per capire cosa ti fa stare male e cosa ti rende felice. Amo quando qualcuno prova a rendere felice me. Amo quando sono felice se lo sei anche tu.
Banale? Forse... ma anche raro e immenso.

(l'immagine è un'opera di Jim Dine)

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Tu sei felice?

Tico Palabra ha detto...

La vera domanda, a questo punto e':
"ma tu, chi cacchio sei?!"

SE NON VI LOGGATE, ALMENO FIRMATEVI
- mercì -

Angelo ha detto...

come sei saggio, nuovo amico mio. Angelo

Anonimo ha detto...

come sei saggio, nuovo amico mio. condivido, condivido... e cerco di rendere felice chi ha scelto di condividere con me la sua vita. Facendo così che sia amore. piccolo e costante, e per questo grande-grande.
angelo

Anonimo ha detto...

Dalla Ballata del Carcere di Reading di Oscar Wilde:

...Yet each man kills the thing he loves....
The coward does it with a kiss,
The brave man with a sword!

Some kill their love when they are young,
And some when they are old;
Some strangle with the hands of Lust,
Some with the hands of Gold:
The kindest use a knife, because
The dead so soon grow cold.

Se ricordate la cartomante di Querelle de Brest cantava...:
http://it.youtube.com/watch?v=0TBuCNvVPI4

tutto ciò per dire, amore è buono? amore è sano?
Io so che amore è fatica, amore è costanza, amore è avere le palle di esserci, responsabilmente.

Piteck