30 novembre 2009

Vietato fumare in auto... vietato, vietato, vietato!

Ora, va bene tutto... ma impedirci di fumare in macchina, pure se siamo soli o tra fumatori, è proprio una cazzata.

Dicono distragga il guidatore.
Seh, allora vietiamo anche di scaccolarsi, cambiare il cd nell'autoradio, bere, cantare e via dicendo. Ma mi facciano il piacere!

Non hanno pensato che magari un fumatore in astinenza, alla guida, è più pericoloso perchè più nervoso?! No, mi sa che non pensano granchè.

Ci sono molti politici che ultimamente sembrano voler indirizzare la loro azione sempre e solo su due canali:

- aumentare l'impunibilità per i grandi criminali, spesso i loro capi o amici e sostenitori

- limitare le libertà della persona, e le sigarette sono una sciocchezza in confronto, chessò, al diritto riguardante le cure mediche o quelli delle minoranze

Da un lato il grido "liberi tutti" che nasconde l'impunità per le cose più truci, dall'altro questo bisogno di vietare, punire, colpire, limitare le persone comuni e i loro comportamenti. Bastaaa!

La Politica è la ricerca del bene comune, nel rispetto della libertà individuale. Questa gente ci fa rimpiangere i politici di un tempo... e che tristezza farci arrivare a pensare una cosa del genere.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

quanto hai ragione. tipico dei regimi imporre divieti su divieti.
p.

Alessandro ha detto...

Dal mio punto di vista dovrebbe essere vietato se hai dentro la macchina minorenni, per esempio.

Kaos

Tico Palabra ha detto...

@Alessandro:

Divieti del genere sono impossibili da praticare e controllare, quindi inutili.

Per certe cose basta il buon senso ma capisco che in giro ce n'è sempre meno.

Qui la questione è proprio l'opposto: basta divieti! Non se ne può più. Fosse per me ne eliminerei la maggior parte proprio perché fastidiosi, inutili, inapplicabili.

fasti5 ha detto...

Tendenzialmente capisco anche l'idea che distragga così come distragga il cellulare (e la sigaretta per fumarla si mantiene in mano, per forza, e la si deve anche ciccare distraendosi per forza per capire dove si butta) però se andiamo avanti di questo passo tutto distrae.