15 luglio 2008

C'hai un buco nella testa

“E’ stato scientificamente provato che fumare spinelli dopo dieci anni provoca buchi nel cervello”
(Carlo Giovanardi - Deputato, ex Ministro della Repubblica)

Cos'è che provoca? E chi l'avrebbe scientificamente provato?
UUUUUAAAAHAHAAHAHAHAHHAHAHHHH
...ehm...

Riporto una statistica di un anno a caso, in un paese a caso:
Anno: 1998 - Nazione: USA

Numero di morti accertate a causa di:

- alcool: 110.000
- farmaci da banco, tipo aspirina: 7.600
- ecstasy: 9 (nove)
- cannabis: 0 (zero)

Curioso che...
Il primo finanzi lo Stato per bene e quindi venga pubblizzato alla grande (e senza neanche indicazioni tipo "nuoce alla salute").
Il secondo sia come il primo (nel "bugiardino" c'è comunque l'elenco dei "rari" rischi a cui puoi andare incontro).
Il terzo sia una brutta roba ma nessuno si sogni battaglie o impegni a riguardo.


Il quarto è una pianta.
Avrebbe moltissimi utilizzi utili (da quello medico all'uso come carburante, dall'abbigliamento ai cosmetici naturali) ma in molti paesi non puoi neppure coltivarla.
Nel secolo scorso fu resa illegale per favorire le lobby di petrolio, plastica e carta (ma molti non lo sanno o fanno finta di dimenticarsene).
Nel suo uso più divertente (o più sciocco) ha effetti collaterali blandi, tra cui senso di rilassatezza, risata-facile e magari un po' di sete e/o sonno.
Soprattutto riduce gli impulsi violenti (a differenza di altri agenti psicoattivi).
Così, giusto per fare un po' di chiarezza.

"Chi sei tu, uomo, per arrogarti il diritto di decidere che una pianta non debba poter vivere?"

2 commenti:

claudia ha detto...

Scusami, per caso sono finita sul tuo profilo su lastfm e da lì sono arrivata sul tuo blog.
Aggiungerei che è una pianta che, se legalizzata, potrebbe essere tranquillamente coltivata sul davanzale della finestra.
Si eviterebbe di scendere in strada a comprare roba coltivata con diserbanti e spesso e volentieri tramite giri gestiti dalla malavita...
Ci sono giusto quei 2-300 interessi di mezzo per mantenerla nell'illegalità.
Claudia

Tico Palabra ha detto...

Grazie Claudia, sottoscrivo tutto!

Last.Fm! Con quale nick? :-)